Mise en place 2024

Idee di tendenza
La scelta della mise en place, cioè l’apparecchiatura della tavola, insieme al menù, è uno dei momenti di maggiore complicità degli sposi. Scelgono insieme e si confrontano, immaginando la loro festa.

Il bello è far emergere il proprio gusto, facendo attenzione a tutti i dettagli, e arrivare a creare la giusta atmosfera.

Mise en place matrimonio 2024

Una piccola parentesi di stile

Quest’anno le due parole chiave dei matrimoni sono leggerezza e libertà.
Per questo motivo le tavole sono più snelle, possono esserci le tovaglie, ma anche no. I sottopiatti sono un tocco glam, ma non obbligatorio. I bicchieri a volte sono due e a volte 3. Le posate sono sempre meno, ma in più varianti: oro, argento, nere, biodegradabili.

Protagonisti delle mise en place 2024 sono i fiori e le foglie mixati con spezie e frutta fresca, che con i loro profumi vibranti sorprendono tutti.

Un aspetto importante è che nell’apparecchiatura ci sia la cura del dettaglio, per raccontare la personalità degli sposi e far sognare.

Per il 2024 le mise en place più cool sono 3:

1 – “Pastello” con i colori più glam dell’anno.

2 – “Royal” per chi ama il classico con variazioni personali.

3 – “Minimal” per chi segue il trend in crescita less is more (meno è di più).

Top 2024: la mise en place dai colori pastello

Quest’anno tutte le tonalità pastello sono invitate a nozze. Sono la base per una mise en place fresca e senza nulla di artefatto. L’ impatto è delicato e il legame con la natura aggiunge armonia, positività ed eleganza.

Tovaglie in tessuti naturali, color pesca (peach fuzz è il colore dell’anno), rosa cipria, panna, azzurro polvere saranno protagoniste delle tavole.

Sono molto di moda i tovaglioli pastello su tovaglia bianca, annodati e poggiati sul piatto ad indicare romanticamente il nodo d’amore.

Per dare un tocco di originalità, si possono scegliere sia i tovaglioli che i bicchieri in colori diversi, tutti rigorosamente tenui.

Le posate possono essere oro, per donare quella allure moderna, che rende tutto speciale.

Volete aggiungere energia e creatività alla vostra mise en place 2024? Gli addetti ai lavori consigliano di mixare i colori pastello con almeno un colore deciso come blu, arancio, viola e tanto verde luminoso.
Mise en place matrimonio 2024 (3)

Sognate un matrimonio da favola? Scegliete una mise en place regale

La tavola royal è una scelta classica, per chi vuole rispettare le regole del bon ton e proporre una mise en place come da tradizione.

Ultimamente si tende a soprassedere su alcuni eccessi, ma ci sono cose che non possono mancare.

Ampio spazio alle candele e i candelabri classici o moderni, perché la luce vibrante crea subito una splendida atmosfera, sia di giorno che di sera.

 

Potete abbondare con piattini e sottopiatti, triple forchette e doppi coltelli, perché sono sempre chic, ma considerate che lo spazio per essere prezioso non deve essere mai affollato.

Sì a bicchieri e calici, suggeriti in versione più originale, smerigliati e/o colorati.

Non dimenticate menù e segnaposto che possono essere tradizionali o creativi.

 

I colori giocano un ruolo importante e danno carattere alla tavola.

Tovaglie bianche di buona fattura e finiture dorate sono sempre un must.

Le fantasie dei piatti sono alla moda e possono aggiungere un tocco

lussuoso.

Così come la scelta di un elemento scenografico, un oggetto o un simbolo: uccellini in ottone, stelline glitterate, mini ball in metallo, lampadari chandelier.

Per i fiori scegliete i colori classici, come il bianco, il rosso, il rosa perché danno una sensazione di opulenza. Non è necessario spendere cifre folli per varietà preziose, ma ci vuole la quantità giusta di fiori e ornamenti verdi per dare un senso di ricchezza.

Suggerimento trendy

I fiocchi sono una super tendenza 2024: usateli per impreziosire le sedie, che comunque sono parte della tavola. Oppure se preferite, utilizzate piccole composizioni con nastrini e spaghi. Sono quei dettagli che aggiungono valore.

Mise en place matrimonio 2024 (6)

Una mise en place minimal per offrire agli ospiti il massimo dell’eleganza

Il 2024 sarà un anno all’insegna dell’essenziale, anche nel mondo dei matrimoni. Meno cose, a volte meno invitati, ma tutto scelto con estrema cura.

I dettagli hanno un’importanza fondamentale per una tavola glamour, ma il vero obiettivo da raggiungere è sempre quello di trovare il giusto equilibrio per raccontare il proprio anche attraverso le scelte della mise en place.

 

Mise en place matrimonio 2024 (2)

Lo stile minimal permette di mettere in risalto lo stile dell’ambiente. Quindi se la location merita, è consigliatissimo per non distogliere l’attenzione dalle bellezze naturali o architettoniche.

Per ottenere un effetto semplice e chic e non povero o sciatto, ecco tre suggerimenti:

  • tavolozza dei colori limitata
  • centrotavola con vasi dalle linee pulite e pochi fiori di grande impatto
  • tovaglie o runner chiari e luminosi, bianchi o dai colori neutri. Oppure piani materici naturali.
Mise en place matrimonio 2024 (17)

Quello che dà un effetto ricercato è l’ordine della composizione e le geometrie della tavola.

Inoltre, dato che l’attenzione è spostata dall’impatto delle cose alle emozioni, un’idea vincente è dedicare agli ospiti un’attenzione.

Ad esempio, completare la mise en place con un foglietto con una citazione diversa per ogni ospite.

Mise en place matrimonio 2024 (10)

Un’idea in più: un piccolo cadot di benvenuto

Sull’onda del desiderio di personalizzazione crescente, un’espressione di creatività è il piccolo pensiero per gli ospiti quando arrivano al loro tavolo. A differenza della bomboniera che vuole essere un ringraziamento più formale, il cadot inserito nella mise en place è un ricordo della serata e delle emozioni vissute insieme. Un’idea per rendere memorabile una giornata unica.

Per essere eleganti l’oggetto dovrà essere piccolo e coerente con lo stile del matrimonio.

Qualche suggerimento?

Un fiore in tinta se il tema della festa è un colore, un biscottino personalizzato che richiama lo stile della tavola, un piccolo assaggio gourmet, meglio se presente nel menù (sale, spezie, frutti esotici, una mini-bottiglia di vino o olio), un bigliettino con il QRcode che permette di scaricare la colonna sonora della vostra storia d’amore.

Il green si sposa bene con il futuro

In generale c’è un desiderio in costante crescita di essere più attenti all’ambiente, facendo scelte sostenibili.

In un giorno così importante gli sposi desiderano pensare non solo al loro futuro, ma anche a quello del pianeta.

Bandita la plastica. Benvenuti i materiali naturali e riciclati.

Per i decori scegliete elementi di natura: fiori-piantine-frutta-foglie-spezie-bacche. Un passo in più? Assicuratevi che la provenienza sia locale.

Per rendere le tavole più preziose, utilizzate specchietti, cordini, elementi di bambù. Una proposta 2024 è la corteccia, che con la sua presenza materica suggerisce naturalezza e permette di dare spazio alla creatività.

Gli sposi più digital prediligono gli inviti digitali e anche a tavola, per essere coerenti ed evitare sprechi di carta, scelgono di usare il QRcode per il menu.

Mise en place matrimonio 2024 (12)

E non è finita qui…

Sicuramente non è facile essere unici, ma il nostro suggerimento è seguite il vostro cuore.
E se avete bisogno di una dritta, noi siamo a disposizione.

Stefano Carbone

Stefano Carbone

Wedding Planner

Ecco altri consigli per il tuo matrimonio

Menù del 25 Aprile

Telefono

WhatsApp

Indirizzo

Viale Lombardia 71,
Inveruno (MI)
Guida qui >

Per informazioni compila il modulo

14 + 10 =